Deformità di Haglund

La deformità di Haglund è un ingrossamento osseo sul retro del tacco che spesso porta a dolorose borsiti, cioè infiammazioni della borsa (un sacco pieno di liquido tra tendine e osso). Nella deformità Haglund, i tessuti molli in prossimità del tendine di Achille si irritano quando l’allargamento osseo sfrega contro le scarpe.

La deformità di Haglund è spesso associata all’uso di scarpe con il tacco, perché queste, con il loro fondo rigido, possono creare la pressione che aggrava l’ingrossamento quando si cammina. Infatti, la deformità è più comune nelle donne giovani che portano i tacchi.

Sintomi

La deformità di Haglund può verificarsi in uno o entrambi i piedi. I segni ed i sintomi includono:

  • Un rigonfiamento notevole nella parte posteriore del tallone.
  • Dolore nella zona in cui il tendine di Achille si collega al tallone.
  • Gonfiore nella parte posteriore del tallone.
  • Arrossamento vicino al tessuto infiammato.

Cause

In una certa misura, l’ereditarietà gioca un ruolo nella deformità di Haglund. Un altro contributo possibile alla deformità di Haglund è la tendenza a camminare sul lato esterno del tallone. Questa tendenza, che produce usura sul bordo esterno della suola della scarpa, provoca la rotazione del tallone verso l’interno, con conseguente compressione del calcagno contro il tendine. Il tendine si protegge formando una borsa, che alla fine diventa infiammata.

Prevenzione e cura

L’insorgenza della deformità di Haglund può essere prevenuta con:

  • Indossare scarpe adeguate; evitare scarpe con tacco alto.
  • Utilizzo di plantari ortopedici.
  • Esecuzione di esercizi di stretching.
  • Evitare di correre su superfici dure ed in salita.