Gli interventi di protesi di anca e di ginocchio sono in aumento stratosferico anche nei pazienti sotto i 50 anni!

Gioiscono  i chirurghi ortopedici: tagliano, segano ed inseriscono protesi senza misurazioni delle altezze delle teste femorali e dei piatti tibiali… il paziente dopo l’intervento continua a camminare storto, la protesi si usura prima, persiste il mal di schiena, si usura anche il ginocchio e l’anca controlaterale… nessun problema: si opera di nuovo ed il business continua e si fa a gare a chi impiega meno minuti ad inserire la protesi mentre si ascolta la musica e si scherza in sala operatoria per diminuire lo stress… cosi dicono (sic).

Pensare che con poche centinaia di euro con plantare Footclinic.it + scarpa adatta a gondola (tacco negativo) si arriva a 1oo anni senza protesi di anca e di ginocchio… ma tant’è… la massa è pecora…