Cambia da così a così con i Plantari FootClinic.it
Risolvi problemi che ti affliggono: Alluce Valgo, Mal di Schiena, Piede Piatto, Fascite Plantare, Dita a Martello, Spina Calcaneare.
Senza Interventi Chirurgici!

Glossario Malattie

Sindrome obesità-ipoventilazione

Sindrome obesità-ipoventilazione

La sindrome obesità-ipoventilazione è una condizione che si verifica nelle persone obese, in cui la respirazione scarsa porta a livelli di ossigeno più bassi e livelli di anidride carbonica più elevati nel sangue.

CAUSE: La causa esatta è sconosciuta. La maggior parte dei pazienti (ma non tutti) hanno una forma di apnea nel sonno. Si crede sia il risultato di un difetto nel controllo del cervello sulla respirazione, e il peso eccessivo (in presenza di obesità) contro la parete toracica rende difficile fare un respiro profondo. Di conseguenza, il sangue è carico di troppa anidride carbonica e non ha abbastanza ossigeno. Le persone con questa condizione sono spesso stanche a causa della perdita di sonno, cattiva qualità del sonno e ipossia cronica. L’eccesso di obesità è il principale fattore di rischio.

SINTOMI: I sintomi principali sono dovuti alla mancanza di sonno e includono:

  • Eccessiva sonnolenza diurna;
  • Addormentarsi durante il giorno;
  • Aumento del rischio di incidenti o errori sul lavoro;
  • Depressione.

I sintomi di basso livello di ossigeno nel sangue (ipossia cronica) possono anche verificarsi, come respiro corto o sensazione di stanchezza dopo il minimo sforzo.

DIAGNOSI: Le persone con la sindrome obesità-ipoventilazione di solito sono molto in sovrappeso. Gli esami denotano:

  • Colore bluastro delle labbra, delle dita dei piedi o della pelle (cianosi);
  • Segni di insufficienza cardiaca, gambe o piedi gonfi, mancanza di respiro o sensazione di stanchezza dopo il minimo sforzo;
  • Colorito rossastro;
  • Collo taurino e il passaggio dell’aria dalla bocca.

I test per confermare la condizione sono:

  • Analisi del sonno;
  • Funzione polmonare;
  • Analisi del gas arterioso.

TERAPIA: Il trattamento prevede l’assistenza respiratoria con macchine speciali (ventilazione meccanica) nei seguenti modi:

  • Ventilazione meccanica non invasiva attraverso una maschera che si adatta perfettamente sul naso o il naso e la bocca (soprattutto per il sonno);
  • Ventilazione meccanica attraverso un’incisione nel collo (tracheostomia);
  • Ossigenoterapia.

Altri trattamenti sono volti alla perdita di peso, che può invertire la sindrome. I gruppi di sostegno possono aiutare i pazienti e i loro familiari ad adattarsi ai cambiamenti dello stile di vita necessari per il trattamento.

PROGNOSI: Se non curata, la malattia può portare a gravi problemi ai vasi sanguigni del cuore, grave disabilità o morte. I problemi di insonnia cronici possono anche aumentare la probabilità di avere un incidente automobilistico. Possibili complicazioni hanno a che fare con una mancanza di sonno, come:

  • Aumento del rischio di incidenti;
  • Depressione, agitazione, irritabilità;
  • Disfunzione sessuale.

Altri problemi cardiaci possono essere ipertensione o insufficienza cardiaca. Contattare un medico se siete molto stanchi durante il giorno, o avete altri sintomi che suggeriscono la sindrome obesità-ipoventilazione.

PREVENZIONE: Mantenere un peso sano ed evitare l’obesità.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.