Cambia da così a così con i Plantari FootClinic.it
Risolvi problemi che ti affliggono: Alluce Valgo, Mal di Schiena, Piede Piatto, Fascite Plantare, Dita a Martello, Spina Calcaneare.
Senza Interventi Chirurgici!

Glossario Malattie

Sindrome di Sturge-Weber

Sindrome di Sturge-Weber

La sindrome di Sturge-Weber è una malattia rara che è presente sin dalla nascita. Un bambino con questa condizione avrà una voglia simile ad una macchia di vino rosso (di solito sul viso) e problemi neurologici.

CAUSE: La causa della sindrome di Sturge-Weber è sconosciuta. Non si pensa sia ereditaria.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Macchia rossa più comune sul viso che sul resto del corpo;
  • Attacchi epilettici;
  • Paralisi o debolezza su un lato;
  • Difficoltà di apprendimento.

DIAGNOSI: Il glaucoma può essere un segno della condizione. I test possono includere:

  • Raggi-X;
  • Risonanza magnetica;
  • Tomografia Computerizzata.

TERAPIA: Il trattamento si basa sui segni e sintomi del paziente, i quali possono comprendere:

  • Farmaci anticonvulsivanti per gli attacchi epilettici;
  • Collirio o un intervento chirurgico per curare il glaucoma;
  • Terapia laser per le macchie rosse;
  • Terapia fisica per la paralisi o debolezza;
  • Possibilità di chirurgia cerebrale per prevenire le convulsioni.

PROGNOSI: La maggior parte dei casi di sindrome di Sturge-Weber non sono pericolosi per la vita. La qualità della vita del paziente dipende da quanto i sintomi (come gli attacchi epilettici) possono essere prevenuti o curati. I pazienti avranno bisogno di visitare un oculista almeno una volta all’anno per curare il glaucoma, e di vedere un neurologo per curare le crisi e gli altri sintomi neurologici.

Possibili complicazioni possono essere:

  • Anomala crescita di vasi sanguigni nel cranio;
  • Continua crescita delle macchie rosse;
  • Ritardo nello sviluppo;
  • Problemi emotivi e comportamentali;
  • Glaucoma che può portare alla cecità;
  • Paralisi;
  • Convulsioni.

Contattare un medico se si hanno delle voglie, come la macchia rossa sul viso. Convulsioni, disturbi della vista, paralisi e cambiamenti nello stato di vigilanza o mentali possono riguardare i rivestimenti del cervello. Questi sintomi devono essere valutati subito.

PREVENZIONE: Non c’è una forma di prevenzione conosciuta.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.