Cambia da così a così con i Plantari FootClinic.it
Risolvi problemi che ti affliggono: Alluce Valgo, Mal di Schiena, Piede Piatto, Fascite Plantare, Dita a Martello, Spina Calcaneare.
Senza Interventi Chirurgici!

Glossario Malattie

Fenomeno di Raynaud

Fenomeno di Raynaud

Il fenomeno di Raynaud è una condizione in cui il freddo o emozioni forti provocano spasmi dei vasi sanguigni che bloccano il flusso di sangue alle dita, piedi, orecchie e naso.

CAUSE: Il fenomeno di Raynaud può essere associato ad altre condizioni. In questo caso si chiama fenomeno di Reynaud secondario. La maggior parte delle persone con la malattia hanno più di 30 anni.

Le cause più comuni sono:

  • Malattie delle arterie, come l’aterosclerosi e la malattia di Buerger;
  • Farmaci che causano il restringimento delle arterie, come le anfetamine, alcuni tipi di beta-bloccanti, alcuni farmaci contro il cancro e metisergide;
  • Artrite e condizioni autoimmuni, come sclerodermia, sindrome di Sjogren, artrite reumatoide e lupus eritematoso sistemico;
  • Ripetuti traumi, in particolare da vibrazioni, come quelle causate dallo scrivere o suonare il pianoforte;
  • Fumo;
  • Congelamento;
  • Sindrome dello stretto toracico.

Il fenomeno di Raynaud si verifica anche senza un altro farmaco, malattia o causa. In questo caso si parla di fenomeno di Raynaud primario e avviene prima dei 30 anni.

SINTOMI: Emozioni forti o l’esposizione al freddo fanno diventare le dita, piedi, orecchie o naso bianche e poi blu. Quando torna il flusso di sangue, la zona diventa rossa e poi ritorna al colore normale. Gli attacchi possono durare da minuti ad ore. Le persone con il fenomeno di Raynaud primario (nessun altra causa o condizione) hanno problemi alle dita su entrambi i lati, ma non provano molto dolore. Le persone con fenomeno di Raynaud secondario (associato ad altre condizioni mediche) hanno maggiori probabilità di avere dolore in diverse dita e formicolio.

DIAGNOSI: Il medico dovrà eseguire un esame fisico. L’ultrasonografia vascolare e un test di stimolazione al freddo per fenomeno di Raynaud possono essere fatti. Gli esami del sangue differenti possono essere fatti per diagnosticare le condizioni artritiche e autoimmuni che possono causare il fenomeno di Raynaud.

TERAPIA: I cambiamenti dello stile di vita seguenti possono aiutare le persone con questa malattia:

  • Smettere di fumare;
  • Evitare la caffeina;
  • Fermare ed evitare i farmaci che causano la chiusura o spasmi dei vasi sanguigni (se consigliato dal medico);
  • Evitare l’esposizione al freddo, in qualsiasi forma. Indossare cappelli e guanti all’aperto o durante la manipolazione di ghiaccio o cibi surgelati. Evitare di prendere freddo;
  • Usare scarpe comode e spaziose e calze di lana.

Il medico può prescrivere farmaci per rilassare le pareti dei vasi sanguigni. Questi includono nitroglicerina, calcio-antagonisti, sildenafil (Viagra) e gli ACE-inibitori. E’ importante curare la condizione che provoca il fenomeno di Raynaud.

PROGNOSI: Il risultato varia a seconda della causa e della gravità della condizione. Possibili complicazioni possono essere:

  • Gangrena o ulcerazione della cute possono verificarsi se un’arteria diventa completamente bloccata (più probabile che si verifichi in persone che hanno anche l’artrite o malattie autoimmuni);
  • La permanentemente riduzione del flusso sanguigno nella zona può portare a dita sottili e affusolate, con una pelle liscia e lucida e lenta crescita delle unghie.

Contattare un medico se:

  • Avete avuto il fenomeno di Raynaud e la parte del corpo colpita si infetta o sviluppa una piaga;
  • Le dita cambiano colore e non si conosce la causa;
  • Le dita dei piedi diventano nere o lacerate;
  • Hai una ferita sulla pelle dei piedi o mani;
  • Hai la febbre con gonfiore, dolore o eruzioni cutanee alle articolazioni.

PREVENZIONE: Evitare l’esposizione al freddo. Coprirsi bene quando non è possibile evitare il freddo. Se si fuma, smettere di fumare, in quanto questo restringe ulteriormente i vasi sanguigni.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.